©2016 by Patrizia LALLI

Illustrazioni di Enrico MASSETTO

  • White Facebook Icon
  • White Twitter Icon

IL COLPO DI CALORE: Un tema scottante...

23 Jun 2016

Secondo il Calendario Gregoriano, il 21 giugno siamo entrati nel solstizio d’estate boreale. Insomma, in parole povere, è arrivata l’estate, che si fa prevalentemente conoscere con temperature più elevate.

 

L’estate è comunemente associata alla “bella stagione”, le giornate si allungano, il sole la fa da padrone, iniziano le vacanze estive, si ha voglia di trascorrere la maggior parte del tempo all’aria aperta, ma… c’è un pericolo in agguato:  IL COLPO DI CALORE (o Ipertermia, secondo il linguaggio scientifico). 

 

Intanto dobbiamo subito chiarire che il Colpo di calore è una condizione che può colpire gli umani, ma soprattutto i nostri cani e che è un’EMERGENZA! (e come tale va riconosciuta e trattata).

 

Questo Blog parla di cani, pertanto approfondiremo la problematica dal punto di vista del cane.

 

Perché può colpire soprattutto i nostri cani?

Come dovremmo tutti sapere, i cani fanno fatica a sudare!

 

Mi spiego meglio: i cani sono delle vere e proprie fornaci termiche, cioè sviluppano calore durante la corsa e non sono bravi a disperderlo. I cani non sudano, non hanno ghiandole sudoripare (o meglio ne hanno pochissime, situate sui cuscinetti plantari: ai cani sudano i piedi!) e non hanno una superficie cutanea nuda, ma hanno il pelo che, soprattutto quando è doppio, impedisce fisicamente di disperdere il calore in eccesso.

Il loro funzionamento è ottimale sotto gli 8°C, max 10°C, al di sopra di questa temperatura surriscaldano e devono fermarsi continuamente per ventilare. La ventilazione rapida è l’unico modo relativamente vincente per disperdere il calore: il cane non suda dalla lingua, ma ansima (aumenta la ventilazione) per refrigerarsi.

 

E fin qui nessun allarme: tutto questo accade nella normale vita quotidiana del cane.

 

Ora, aggiungiamo a questo fisiologico funzionamento una temperatura ambientale elevata, elevata umidità e/o prolungata esposizione al sole (condizioni climatiche tipiche dell’estate) e il gioco è fatto: l’insidia del colpo di calore può diventare un vero e proprio pericolo! 

Pericolo di morte!

 

CHE COS’È il COLPO DI CALORE o IPERTERMIA? 

L’ipertermia è un forte aumento della temperatura corporea, conosciuta anche come colpo di calore. È una condizione del corpo che può verificarsi per causa di particolari condizioni climatiche tipiche dell’estate (caldo, umidità). È diversa dalla febbre, perché la febbre è una risposta dell’organismo a uno stato di infezione e insorge a prescindere dalla temperatura esterna, su comando della regione pre-ottica dell’ipotalamo anteriore; l’ipertermia, invece, insorge senza questo comando, indotta solo dalla temperatura esterna.

 

PERCHÈ ACCADE?

Accade quando i centri di termoregolazione non riescono a controllare la temperatura corporea che sale a livelli incompatibili con la vita (42-43 C°). Badate bene, nel cane adulto la temperatura corporea è di circa 38° C.

Accade soprattutto quando è impossibile ventilare (ad esempio in ambienti chiusi, in auto, ecc.).

Accade ancora di più nelle razze brachicefale (es. bulldog, boxer, carlini, ecc.) o molto grandi a mantello pesante.

 

COME RICONOSCERLO?

Il cane ha fame d’aria, spalanca la bocca a un angolo innaturalmente grande, sibila e rantola, è confuso, incoordinato e può presentare tremori. La temperatura corporea è altissima.

 

COSA DOBBIAMO FARE?

Dobbiamo intervenire tempestivamente perché la vita del vostro cane è in serio pericolo!

Dobbiamo raffreddare il cane con ogni mezzo possibile (ventilatori, asciugamani bagnati di acqua fredda e ghiaccio), soprattutto sulla testa e sui polpastrelli di tutte e quattro le zampe.

Se possibile dobbiamo immergerlo completamente nell’acqua fresca.

E CHIAMARE IMMEDIATAMENTE IL MEDICO VETERINARIO o raggiungerlo a gambe levate!

 

COME PREVENIRLO?

  • NON lasciate il cane in auto, nemmeno con i finestrini abbassati, nemmeno con la macchina all’ombra, perché qualcuno scoprì che la terra gira intorno al sole e dopo un certo periodo di tempo le zone ombreggiate diventano soleggiate!

  • NON uscite in passeggiata con i vostri cani nelle ore più calde!

  • NON fate indossare ai vostri cani museruole che non consentono di aprire la bocca, ansimare e quindi ventilare!

Non fate esattamente quello che non fareste con i vostri figli! Nessuna differenza!

 

 

Please reload

Featured Posts

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Recent Posts
Please reload

Archive